Informazioni e costi sul contributo di sbarco per l'Elba

Il contributo di sbarco è entrato in vigore per tutti i Comuni elbani da luglio 2013.

Dal 2017 il contributo di sbarco prevede un importo così delineato: € 1,50 per otto mesi l'anno (quelli considerati di bassa stagione) e € 3,50 (€ 2,50 per i bambini fino a 12 anni) nei quattro mesi che vanno dal 20 maggio al 20 settembre.

Questo importo verrà conteggiato nel biglietto del traghetto, dell’aereo e a bordo della navi da crociera.

Gli introiti del contributo di sbarco serviranno per finanziare interventi in materia di turismo, fruizione e recupero dei beni culturali e ambientali locali e servizi pubblici locali.

Marmorica - ToremarSono esenti dal pagamento i residenti, i nativi elbani, i lavoratori pendolari (muniti di dichiarazione del datore di lavoro e/o abbonamento) e gli studenti pendolari (muniti di certificazione rilasciata dall'istituto scolastico e/o universitario), i bambini in età di esenzione dal pagamento del biglietto; gli accompagnatori ufficiali e i componenti delle squadre di società sportive impegnate in gare di campionati dilettantistici.

Sono inoltre esenti i soggetti che pagano l'imposta municipale propria (ex IMU) e sono quindi esenti anche i componenti del loro nucleo familiare a patto che i primi risultino in regola con il pagamento di tale imposta.

Ogni Comune su richiesta rilascerà ai soggetti che pagano l'imposta municipale un'attestazione circa il regolare pagamento dell'imposta dietro presentazione di certificazione rilasciata dal Comune di residenza che attesti la composizione del nucleo familiare o in alternativa dietro autocertificazione.

Richiedi un preventivo gratuito